La scorsa notte, come tante altre del resto, era una di quelle notti che sai già che non potrai chiuder occhio, e quindi cerchi di vivere ogni singolo rumore della casa, lo assapori, finchè dura, il movimento.

Poi arriva il silenzio, ed i tuoi pensieri fanno avanti e indietro, nella testa.

Pensi al passato, pensi alla vita che vorresti e che non hai, pensi a lui.

Spesso si diventa la persona amata, è quello che ho imparato sulla mia pelle.

Ho assorbito il suo mal di vivere, la sua poetica malinconica, il suo sguardo afflitto, il lasciarsi portare via dalla tristezza ed arrivare persino a non poterne fare a meno.

Perchè quando soffri da cosi tanto tempo, un pò anche perchè lo vuoi, impari ad amare ciò che ti divora l’anima, e se un giorno viene a mancare , e sei felice, ti preoccupi e inizi a stare peggio di prima.

Tornando alla scorsa notte, questi sono in breve i mille pensieri che giravano nella mia testa.

So che la notte che verrà non sarà diversa, e sono curiosa di scoprire i pensieri che decideranno di rivelarsi a me.

 

Annunci

Un pensiero su “Notti aspettando la luce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...